#Snapchat: come farsi i c…i degli altri 3.0

Spiattellare la propria vita sui social fa estrema tendenza, ma Facebook ed Instagram pare non siano più sufficienti a chi vuole condividere, attraverso lo schermo del proprio smartphone, in maniera estramamente diretta e immediata, i propri pensieri, i propri gesti, le proprie abitudini… Keep calm: ci pensa Snapchat! App divenuta ormai virale, impazza vorticosamente tra vips e bloggers fomentati, oscillando tra l’abuso dei più temerari e la diffidenza dei più cauti. E fa presto a diventare un surrogato virtuale della vita reale. 

La vera vita è ciò che si posta su Snapchat, social contagioso che si diffonde con un incalzare lento ma inesorabile. 

Un’immagine prende voce e movimento. Tutto si estende nella quarta dimensione di quel breve tempo che consta nei pochissimi secondi di durata consentita da uno snap. E bastano quei pochi attimi a far cadere dei falsi miti: blogger che sembravano dolci e carine, con un’elegante scrittura dei loro post, si rivelano scurrili cafone nei loro snap; presunti emblemi della bellezza, struccate e no filter, rasentano brividi di paura; apparenti snobs risultano addirittura troppo social, troppo teneri; volti dai tratti pignoli, che ammiravamo su vari profili Instagram, assumono voci buffe o orripilanti; docili simpatiche e simpatici, made in YouTube, si riconfermano tali; personaggi famosi, molto famosi, scadono nel kitch caricando i propri snap di testi, emoticons, colori accesi; i soliti vuoti e idioti ostentano con turgore una ricchezza volgare; poi per fortuna ci sono gli spontanei e spontanee da sempre, e per loro fare uno snap è un po’ come chiacchierare con un amico, e loro sì che te lo strappano un sorriso! 

Ognuno a proprio modo osa, senza remore, protetto dall’effimera permanenza di uno snap.

L’annichilimento del ricordo virtuale induce ad un’inconsueta spontaneità, eccesso di filtri a parte.

Dunque sparlate, sproloquiate, posate, struccatevi, bevete e mangiateci pure sù durante una diretta Snapchat, perché tanto i post si autodistruggeranno dopo 24 ore, eliminando ogni traccia di ipotetiche memorie future. 

Ci sono cose che non si possono postare, per tutto il resto c’è Snapchat! 

Annunci
#Snapchat: come farsi i c…i degli altri 3.0

3 pensieri su “#Snapchat: come farsi i c…i degli altri 3.0

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...