Coffee break all’#Eur

È ancora inverno, ma il sole inizia a persistere negli un tantino pungenti pomeriggi romani, ed ecco che esci a fare due passi. E arrivi all’Eur. Cammini e ti perdi, beata tra i pensieri, e ti ritrovi in un quadro di De Chirico. Poi ti ridesti, e ti immedesimi nelle matite affilate dei tuoi colleghi che maldestre disegnavano (e taluni disegnano ancora) architetture perfette e perfettamente razionali. Un cielo azzurro, già denso di prematuri uccelli. Un caffè, che ci sta sempre bene. Passeggiare e degustare lentamente con gli occhi grandezze, assaporando sguardo dopo sguardo tutta questa monumentalità. Atmosfere pastellate, luci morbide, ombre nette.

img_6376

img_6304

img_6316

img_6318

img_6340

img_0945

img_6342

img_6295


_Mi pareva abbastanza popolare, buona per deambularci ignoto, e vasta tanto da parere città del futuro._P.P.P.

img_6331
Tutto è così surreale ma bello. Poi però ti imbatti nella “””Nuvola””” di Fuksas, e il sogno in un frangente tramuta in incubo. E poi ti svegli!

Annunci
Coffee break all’#Eur

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...